Lo sceneggiatore e giornalista VITO BRUSCHINI ospite al “RIDOTTO” di Salerno- l’evento

MARTEDI, 26 novembre 2019 con inizio alle ore 18.00 presso il TEATRO RIDOTTO di via G. GRIMALDI 7 Salerno,lo scrittore, giornalista e sceneggiatore Vito Bruschini presenterà il suo ultimissimo romanzo dal titolo:

” IL TRADITORE DELLA MAFIA “Newton Compto Editori

La stampa nazionale ha usato toni lusinghieri in relazione all’ultima fatica letteraria del noto scrittore italiano. Riferiamo, di seguito,  solo alcuni commenti giornalistici in tal senso:

” Uno scrittore formidabile “

Il Giornale

 “Vito Bruschini ancora una volta confeziona alla perfezione una trama tessuta di personaggi ambigui,omicidi eccellenti, intrighi politici e servizi segreti deviati.”

Silvana Mazzocchi, la Repubblica

“Il verosimile spesso è più autentico del vero. Vale per l’ultimo libro di Vito Bruschini, che ha già attinto alla storia e all’attualità per raccontare, in forma romanzata, la storia del nostro Paese”.

Il Tempo

L’evento letterario, che si svolgerà al TEATRO RIDOTTO di Salerno, già di per se unico ed importante, sarà ulteriormente impreziosito da un emozionante reading a quattro voci che vedrà impegnati sullo storico palcoscenico che ospiterà l’evento di cui si parla, quattro attori eccezionali ed amatissimi dal pubblico salernitano e non solo,  e cioè :

l’inossidabile RENATA TAFURI, nel ruolo della narratrice

 

il M° CLAUDIO TORTORA (attore, cantante, scrittore, poeta e Direttore

artistico del “Teatro delle Arti”),  

  interpreterà:

il Giudice GIOVANNI FALCONE

 

il versatile GIOVANNI CAPUTO,

sosterrà la parte di:

 TOMMASO BUSCETTA (imputato di mafia)

 

 

il talentuoso VINCENZO TRIGGIANO

 

impersonerà:

l’imputato di mafia GAETANO BADALAMENTI

 

Parteciperanno all’evento con  loro preziosi interventi :

il Magistrato dottor CLAUDIO MARCOPIDO

 

(magistrato ordinario dal 1997;  ha svolto le funzioni di Pubblico ministero (Procura di Napoli), Giudice presso il Tribunale di Torre Annunziata, quindi Giudice presso il Tribunale di Napoli, dove attualmente svolge l’attività di GIP/GUP. Ha collaborato come co-autore nella stesura del manuale di procedura penale I soggetti e la competenza nel processo penale Experta Edizion;

 

il giornalista STEFANO PIGNATARO  (Salerno, 1994 è laureato in Lettere moderne  all’Università degli studi di Salerno. Consigliere di Facoltà e Presidente del Consiglio degli studenti del Dipartimento di studi umanistici dell’Università di Salerno (Associazione Futura).

Vi aspetto, non mancate. Cordialmente Francesco GRILLO direttore artistico di “Libri in Teatro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *