Lo scrittore Raffaele Messina ospite alla rassegna letteraria “LIBRI IN TEATRO 2019”

EVENTO DEL 19/03/2019

ORE 18.00 presso il “TEATRO RIDOTTO” VIA G. GRIMALDI, 7 – SALERNO

      –INGRESSO GRATUITO-



Continua anche nel 2019 e si svilupperà per tutto il corrente anno, la rassegna letteraria salernitana dal titolo “Libri in Teatro”.
La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, voluta fortemente dal M° Claudio Tortora, apre i battenti il 19/03/2019 alle ore 18.00 presso il Teatro RIDOTTO di via G. Grimaldi, 7 – Salerno, con lo scrittore partenopeo di origini siciliane, RAFFALE MESSINA che presenterà il suo nuovo romanzo dal titolo: “Ritrovarsi” – Guida editori, reduce da una tour di presentazioni in tutt’Italia con interviste sui canali RAI TV.

Dopo i saluti del padrone di casa CLAUDIO TORTORA, la serata del 19 marzo vedrà la partecipazione attiva all’evento del saggista GIOVANNI NIGRO con le sue profonde riflessioni sul testo.

Saranno presenti all’appuntamento con loro propri spunti riflessivi inoltre : il poeta MARIANO CIARLETTA, le poetesse, MARIA MAMMOLA e FIORELLA REGA, la poetessa e pittrice MARIAGRAZIA MANCINO, la scrittrice-magistrato CESARINA ANSALONE, la scrittrice MARIA GRAZIA SALPIETRO presidentessa dell’Associazione culturale “Joseph Beuys ed oltre”, la dott.ssa Clotilde Cioffi responsabile Parco Storico Sichelgaita e presidente Hortus Magnus di Salerno. Coordinerà l’evento il giornalista e blogger FRANCESCO GRILLO.

Una parte importante dell’evento sarà dedicata all’ARMA dei Carabinieri che nel corso delle 4 giornate di Napoli si opposero eroicamente con le armi all’esercito tedesco di occupazione (evento riportato in dettaglio nel romanzo di Messina). Per ricordare tale atto di eroismo il Direttore del Teatro delle Arti CLAUDIO TORTORA consegnerà una targa in memoria dei militari caduti in battaglia, al Comandante provinciale dei Carabinieri di Salerno, Colonnello ANTONIO NEOSI, ospite d’onore della manifestazione.

Storia dolcissima quella di Raffaele Messina (Guida editori, 2018), che si snoda lungo un periodo di quasi dieci anni concentrati in uno dei momenti più cruciali della storia italiana: l’età fascista e la seconda guerra mondiale.
Fra Capri e Napoli l’intelligente Francesco, undicenne all’apertura del romanzo, consuma quasi senza rendersene conto la sua infanzia e la sua adolescenza confrontandosi e scontrandosi con il padre, all’aspetto severo carabiniere, che pare non capirlo ma che ritroverà nei giorni più drammatici di questa storia, la dolce madre Barbara, gli amici ed i nemici delle scorrazzate per le viuzze dell’isola prima e poi delle partite a pallone per le strade di Napoli, ma soprattutto vivendo l’amore mai dimenticato. Un amore nato quando lui era poco più di un bambino, per Patrizia, una bimba ebrea che era solito incontrare in Chiesa e d’improvviso scomparsa con tutta la sua famiglia da Capri dopo che i due si erano ripromessi – con il mare azzurro quale testimone – amore e fedeltà eterni.
Ma i tempi sono bui per tutti. Il padre di Francesco viene trasferito all’improvviso a Napoli, mentre il ragazzo ancora s’interroga con tormento sul destino di Patrizia e sul perché della sua sparizione, e lì dopo poco ci sono ad attenderlo la guerra, i bombardamenti, la fame, le difficoltà…
Con uno stile chiaro, pacato, ma coinvolgente il narratore ci accompagna per le strade di Napoli, fra il popolo malcontento, in mezzo ai ragazzi che si rassegnano a giocare con un pallone di carta pur di inseguire e di sognare di raggiungere una parvenza di normalità e di illusoria serenità, fino al punto cruciale del romanzo: le quattro giornate memorabili del settembre 1943 quando il popolo napoletano si ribellò finalmente alle angherie ed ai soprusi patiti dai tedeschi.
Un libro veramente bello, a tratti commovente e profondo, ma terribilmente reale, cui va il merito di avere restituito l’immagine di una città grande e coraggiosa, di un popolo fiero, ma soprattutto di un grande amore.

SCHEDA DEL LIBRO
• Titolo libro: Ritrovarsi
• Autore del libro:Raffaele Messina
• Genere: Romanzi e saggi storici
• Categoria: Narrativa Italiana
• Anno di pubblicazione: 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *