Una passeggiata lunga 6880 Km – l’impresa di Renato FRIGNANI

Renato FRIGNANI

è un appassionato viaggiatore del mondo. Egli pensa fermamente che l’incontro con la natura ed i suoi elementi insegnino a riconnettersi con i valori insiti ad ogni essere umano.

La voglia di esplorare, scoprire e raggiungere nuove mete lo hanno accompagna da quando era bambino.
Il suo primo approccio con il mondo, le distanze, le geografie che lo compongono lo ha avuto attraverso un vecchio atlante geografico riposto in casa tra tanti altri libri.
Lo lesse 10, 100, 1.000 volte, senza stancarsi mai !!

 

Così scoprì nomi di capitali, distanze, popolazioni e nel contempo la sua mente iniziò a fantasticare e a viaggiare verso paesi lontani. Con la maggiore età, comprò un auto di piccola cilindrata con la quale iniziò ad esplorare l’Italia e l’Europa, sempre con il baule attrezzato di tenda sacco a pelo, un primitivo fornello da campeggio, pentolini e attrezzature elettroniche varie.

Iniziò ad assaporare il viaggio “fai da te”, inconsapevole che se ne sarebbe innamorato alla follia.
Così è nata la spasmodica passione di Renato per il viaggio, per la scoperta di nuovi mondi, fino ad oggi con la grande impresa di percorrere l’Italia intera (6880 Km rigorosamente a piedi), l’Italia di provincia attraverso i sentieri di montagna.

 

Ed è proprio sul sentiero che porta a Cava de’ Tirreni (Sa), qualche settimana fa, ho incontrato RENATO FRIGNANI, l’ho intervistato in compagnia del suo cane PULCE e mi sono appassionato al suo senso di libertà, al suo rispetto per la natura, alla sua grande energia intellettiva, cercando di condensare in foto e video il suo messaggio, la sua filosofia di vita.
Spero di esserci riuscito almeno un po’.
Buona visione. Francesco Grillo – giornalista – blogger.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *