Vi presentiamo la pittrice Carmela DE CARO

Francesco Grillo & Giovanni Nigro, per Raitolibri, intervistano la pittrice Carmela De Caro

 

Carmela De Caro è nata ed e’ residente a Mercato S.Severino. Diplomata al Liceo Artistico di Salerno e all’Accademia di Belle Arti di NAPOLI (AA.BB.AA), ha insegnato presso i Licei Artistici di Campobasso e Salerno. Numerosissime sono le collettive a cui ha partecipato.
La De Caro non si definisce “artista “, ma semplicemente una persona che cerca di trasmettere nei suoi lavori, gli stati d’animo che l’attraversano quando affronta una tela, i quali sono unici e irripetibili. Utilizza il colore lavorando sulla forma fino a plasmarla, rendendola a volte un tutt’uno con il circostante. L’impiego infatti di colori forti e in particolare del bianco, intendono trasmettere spazialità e soprattutto, LUCE, di cui ella va alla continua ricerca, fino a un coinvolgimento emozionale. Pertanto diciamo che i suoi lavori tendono a una plasticità attraverso la luce, e in contemporanea a un quasi graduale abbandono del soggetto rappresentato, Il piu’ delle volte figurativo, dove lo spazio esterno ne entra a far parte, diventandone a volte protagonista.
Spesso, anche la “LINEA” ha la sua valenza, a volte interviene per imporre il soggetto e farlo prevalere, altre volte viene annullata dalla prepotenza del colore che va ad imporsi con violenza, quello che predomina alla fine pertanto è l’emozionalita’ suscitata in quel momento.
In pratica, per concludere , ogni suo lavoro è il risultato di una ricerca fra “LINEA ” e Colore, di abbandono e ripresa della “forma” che, ferma le sensazioni emozionali del momento.

, , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *