Le “percezioni” di Giancarlo D’ANGELO


Giancarlo D’Angelo, architetto pittore metafisico salernitano.
La sintesi delle forme e delle geometrie e una ricca varietà e combinazione di colori sono la caratteristica principale della sua arte. La linea e il colore hanno eguale valore. Le sue opere presentano un ampio bagaglio formale e visivo dove i segni e i colori hanno piena libertà di evocazione e rappresentazione. I contenuti sono prevalentemente metafisici ed esaltano una sottile ed impercettibile capacità di far vivere la solitudine come un valore positivo, sul filo di una coerenza formale, che può essere interiorizzata con immediatezza da qualunque fruitore. La sua pittura varia dal figurativo all’astratto ed è espressione dell’animo e dell’interiorità creativa.
Ha partecipato a diverse personali e collettive tra le quali:
due edizioni della Biennale d’Arte di Salerno, edizione Vinarte presso il complesso S.Sofia di Salerno, mostra personale Artre, mostra presso la Mediateca di Cava dei Tirreni, mostra eJam Art Antiche fornaci ex Salid Salerno, mostra “il divino e l’umano” presso la sala S.Tommaso del Duomo di Salerno,

L’artista D’angelo è in esposizione al Teatro delle Arti nell’ambito della rassegna  dal titolo “ARTE AL DELLE ARTI curata dal maestro Antonio Perotti in tandem con il maestro Claudio Tortora direttore artistico del teatro ospitante la collettiva d’arte.



, , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *