Lettera aperta al Sindaco di Salerno, firmata da ELIO RUMMA

Messaggio inoltrato ———-
Da: “Cassa” <agendapuntonet@gmail.com>
Data: 08/set/2018 10:47
Oggetto: Re: Fwd: Lettera aperta
A: “elio rumma” <rummaelio@gmail.com>
Cc:

    l’ 08/09/2018   10:41, elio  rumma ha scritto a francesco grillo

 

Come sopra  evidenziato, qualche giorno fà ho ricevuto sulla mia posta elettronica una lettera firmata dall’artista ed Amico ELIO RUMMA(di seguito pubblicata), fratello dello scomparso celebre gallerista e  grande mecenate MARCELLO RUMMA.

La  garbata lettera, indirizzata al Sindaco di Salerno dott. VINCENZO NAPOLI, come da preciso incarico di Elio Rumma,  viene pubblicata in rete ed è stata già mandata, via mail,  al protocollo del comune di  Salerno.

Ma perchè  è nata l’esigenza d’inviare una missiva aperta  al primo cittadino di Salerno??

In sostanza Elio Rumma, deluso ed amareggiato, lamenta il fatto che, in occasione  della presentazione del progetto di ricerca dedicato al fratello Marcello Rumma (1941-1971), voluto dalla Regione Campania e organizzato da Scabec, in programma per  il prossimo ottobre, con la collaborazione dei comuni di Salerno ed Amalfi, egli non sia stato nè informato, nè invitato a presenziare  all’importantissima iniziativa.

ELIO RUMMA, nonostante il vincolo di sangue e lo stesso  cognome che legheranno per sempre i due fratelli,

 è stato letteralmente  lasciato fuori, messo da parte, non ammesso, eliminato,  rifiutato, dimenticato……praticamente cancellato dalla scena !!!

                           L’autore dello scritto rivolto al dottor Vincenzo Napoli, sta soffrendo molto per tale episodio che è costretto a vivere suo malgrado.

                          Egli, comm’è giusto che sia, vorrebbe essere, anche se solo idealmente, vicino a  suo fratello MARCELLO, in un momento unico ed importante. Perchè negargli tale legittima aspettativa ???

Perchè, secondo Lei Sindaco Napoli, è avvenuto  tutto ciò ?????

                                            Ossequiosi saluti.

Salerno, 10/09/2018                                                                                Francesco Grillo

C

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *